Altri trattamenti

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI VITALI

Quali sono le cause del cambiamento del colore dei denti?

Il cambiamento del colore dei denti può essere dovuto ad agenti interni, quali antibiotici (tetracicline) assunti durante la formazione del dente, o ad alterazioni nella formazione dello smalto, oppure a fluorosi, oppure a cause estrinseche come ad esempio tutti gli alimenti e bevande che possono “macchiare” i nostri denti, come caffè, ed il fumo.

Una causa ulteriore, che deve essere trattata con uno sbiancamento interno, può essere la devitalizzazione del dente.

In cosa consiste lo sbiancamento dei denti vitali?

Lo sbiancamento professionale è una procedura odontoiatrica che rende i denti più bianchi.
E’ un trattamento estetico tra i più popolari e tra i più richiesti.
Lo sbiancamento avviene mediante un gel, che penetra nello smalto e nella dentina del dente, e liberando radicali di ossigeno “distrugge” i pigmenti organici.

E’ necessario eseguire un visita prima?

E’ sicuramente necessario eseguire una visita preliminare. Deve essere il professionista a valutare quale possa essere la causa della pigmentazione dei denti e quali risultati realisticamente si possano ottenere.
Deve essere valutata la presenza di otturazioni o manufatti protesici in zone estetiche, in quanto resterebbero dello stesso colore.
Si deve valutare inoltre se il paziente si debba sottoporre prima ad una seduta di igiene, in quanto è ovvio che non ci si possa sbiancare i denti se questi non siano stati prima puliti.

Ci sono controindicazioni o complicanze?

Le controindicazioni sono relative, per cui in linea generale chiunque può sottoporsi ad uno sbiancamento. Si evita di eseguirlo in soggetti troppo giovani per la vicinanza della polpa dentale.
Le complicanze sono esigue; solo in alcuni soggetti si può presentare una leggera sensibilità che sparisce nel giro di pochi giorni.
Effettuiamo da anni sbiancamenti nel nostro studio e mai nessuno si è lamentato della sensibilità.
Spesso i pazienti sono convinti che lo sbiancamento possa rovinare i denti. Questa leggenda non è sostenuta da alcuna prova scientifica ed ovviamente il prodotto deve essere utilizzato nei modi e nei tempi corretti da professionisti qualificati.

Cosa si deve fare dopo lo sbiancamento e quanto dura?

Dopo la seduta di sbiancamento si deve seguire una dieta bianca. I denti inizialmente sono a livello microscopico più porosi e assorbirebbero subito i pigmenti. Nel giro di tre giorni la situazione viene ripristinata grazie agli ioni presenti nella saliva.
L’effetto di sbiancamento può durare anche molto a lungo, ovviamente molto dipende dalle abitudini alimentari e di vita del paziente.

L’IPNOSI PER SUPERARE LA PAURA SENZA FARMACI

 Cos’é l’ipnosi in medicina?

“Uno stato fisiologico di rilassamento in cui la persona è presente a quello che succede, ma avverte un certo disinteresse e distacco.”

L’ipnosi è un metodo scientifico usato in medicina in maniera sempre più diffusa, anche per interventi di una certa entità.
Si riesce in questo modo ad evitare l’utilizzo di farmaci o a diminuirne l’assunzione.

Gli effetti dell’ipnosi sono:
• un accresciuto senso di rilassamento e calma,
• analgesia, cioè una diminuita percezione del dolore,
• maggiore capacità di indurre effetti fisiologici.

Cosa non è l’ipnosi?

Nell’immaginario comune l’ipnosi viene considerata come uno stato in cui il soggetto è in balia di un’altra persona che riesce a farle fare ciò che vuole. Questa idea ci è data dalla televisione e da alcuni film ma nella realtà l’ipnosi non è nulla di questo.
La persona sottoposta non dorme, né è in balia della volontà di un altro.
Questa erronea visione di una terapia utile nella pratica clinica crea dei pregiudizi nei pazienti che così rischiano di rifiutare un trattamento non farmacologico che potrebbe essere utile per il superamento degli stati d’ansia.

Ipnosi dal dentista?

Alcuni pazienti soffrono di paura del dentista, indotta spesso da situazioni spiacevoli avvenute in giovane età. Questi pazienti, definiti odontofobici, trascurano lo stato della propria bocca trovandosi così in situazioni ancora più difficili da risolvere cosa che aumenta il loro stato d’ansia.
Lo Studio Dentistico Dott. Jacopo Pellegrini è lieto di poter offrire ai propri pazienti un metodo naturale con cui superare la paura del dentista.
Per questo ha unito al proprio team il Dott. Leonardo Stiz, psicologo e psicoterapeuta, che nel corso della sua carriera ha seguito numerosi corsi in materia applicando l’ipnosi con successo nella pratica clinica del suo studio, superando stati d’ansia anche molto più gravi di quelli causati dalla visita del dentista.

La possibilità di accedere a questa tecnica di rilassamento permette di ottenere:
• un rilassamento muscolare del paziente,
• una diminuzione dell’ansia associata a particolari situazioni od eventi,
• un cambiamento delle emozioni legate ad alcuni eventi.

 UN’ OCCASIONE DA NON PERDERE PER VIVERE MEGLIO L’ANSIA DA DENTISTA.

 

Ortodonzia studio dentistico pellegrini

Ortodonzia

Trattamenti che correggono i difetti di allineamento e combaciamento dentale, con strumenti comunemente chiamati “apparecchi”.
In relazione al difetto da correggere, verrà proposta una diversa terapia (per es. utilizzo di apparecchio fisso, mobile o pretrattamento).

Con attenzione all’estetica, nel nostro Studio si effettuano:

  • brackets metallici e estetici: gancetti (metallici o bianchi) incollati esternamente sui denti
  • ortodonzia linguale: i gancetti sono incollati internamente
  • mascherine trasparenti
Dentista per bambini pellegrini pedodonzia

Pedodonzia

Si occupa della cura dei denti dei bambini (per esempio prevenzione, cura delle carie, sigillatura dei molari). L’attenzione alla prevenzione è un obiettivo fondamentale: igiene orale e abitudini alimentari corrette consentono di tutelare la salute dentale del piccolo paziente. Lo Studio accompagna i bambini alla scoperta del dentista con un approccio relazionale adeguato. Grazie all’empatia creata con il personale dello Studio e ad alcune tecniche comunicative specifiche (cartoni animati, giochi, storie), l’utilizzo dell’anestesia – adeguatamente preceduta dall’applicazione di una crema pre-anestetica che consente di affrontare l’eventuale puntura senza timore – è fortemente diminuito nel tempo.

Endodonzia Dentista Pellegrini

Endodonzia

Trattamenti che consentono di salvaguardare quei denti che altrimenti sarebbero prossimi all’estrazione.
Sono necessari quando la polpa dentaria si infiamma irreversibilmente o si infetta, anche fino a provocare ascessi, a causa di carie profonde o traumi.
L’obiettivo è di rimuovere la polpa infiammata o infetta da ogni singolo canale dentario (terapia canalare), disinfettare l’interno del dente e poi sigillare questo spazio affinché i batteri non possano più entrarvi per restaurare adeguatamente la parte masticante del dente e far riprendere la funzione masticatoria.

Trattamenti estetici denti

Trattamenti conservativi ed estetici

Come suggerisce il nome, questi trattamenti conservano e curano i denti colpiti da carie (mediante otturazioni) o piccole fratture (con ricostruzioni ed intarsi). Il nostro Studio si occupa anche di conservativa estetica: intarsi di resine composite o ceramica (quando il dente ha perso molta sostanza dentale, ma non così tanta da necessitare di una corona), faccette dentali (lamine in ceramica applicate sulla superficie dei denti), sbiancamento e filler facciali (sostanze iniettabili utilizzate per riempire rughe, aumentare o riempire le labbra svuotate, correggere le cicatrici).

L’obiettivo è il ripristino della forma, della funzione e dell’estetica dei denti.

Protesi dentali Pellegrini

Protesi fisse e mobili

Per ricostruire i denti (caduti o danneggiati) si può procedere con una protesi fissa o mobile.

Protesi fisse:

  • corone di metallo-ceramica, ceramica integrale o zirconia: protesi su un singolo dente;
  • ponti di ceramica, leghe metalliche o resina: protesi per la sostituzione di uno o più denti.

Protesi mobili:

  • utilizzate per sostituire intere arcate o parti di essa;
  • removibili dal paziente in qualsiasi momento della giornata;
  • svantaggi più noti: possibili spostamenti durante la masticazione e fonazione.

Gli obiettivi di questi interventi sono la restituzione della funzione masticatoria e il miglioramento dell’estetica della bocca.