Categoria: Comunicazione

LA RELAZIONE TRA I DENTI E IL DIABETE

Pubblicato il Novembre 19, 2018

Comunicazione Prevenzione Professionalità

 

Tra i denti e il diabete esiste una relazione e chi ne soffre deve prestare particolare attenzione alla salute orale della propria bocca.

Numerosi studi hanno dimostrato che il paziente diabetico ha una maggiore propensione ad andare incontro a gengivite e parodontite. Quest’ultima decorre in modo più grave rispetto al soggetto non diabetico.

I problemi gengivali influiscono negativamente sul controllo del glucosio nel sangue peggiorando il diabete stesso.

 

QUALI SONO I PRINCIPALI PROBLEMI CHE IL DIABETE PROVOCA NEL CAVO ORALE?

I pazienti diabetici sono più predisposti e hanno una capacità ridotta di sconfiggere i batteri che invadono le gengive in quanto le loro risposte immunitarie verso le infezioni sono alterate. Le GENGIVE a lungo INFIAMMATE tendono o a ritirarsi o a creare sacche attorno al dente piene di germi che rafforzano l’infiammazione stessa. Questo quadro è tipico  della PARODONTITE, la patologia che comunemente chiamiamo piorrea, che comporta la perdita di osso che sostiene il dente. L’indebolimento dei tessuti di sostegno causa una diminuzione di stabilità del dente fino alla perdita dell’elemento. La mancata cura e il non adeguato controllo nel tempo della parodontite sono tra le cause più frequenti che possono portare il soggetto all’edentulia.

Altri problemi che riscontriamo nel cavo orale associati al diabete sono: il MUGHETTO (infezione causata dal fungo candida), la SECCHEZZA DELLE FAUCI, ULCERE e CARIE frequenti.

 

COSA FARE PER OVVIARE A QUESTI PROBLEMI?

E’ molto importante AVVISARE L’ODONTOIATRA che si soffre di diabete. Necessario è tenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue (diabete compensato) attenendosi alla terapia data da un diabetologo e svolgere regolari controlli dal dentista.  Una CORRETTA IGIENE ORALE composta da spazzolino e dentifricio ogni fine pasto, uniti al filo interdentale, aiutano a prevenire i problemi. Bisogna seguire una dieta povera di zuccheri semplici e complessi e dedicarsi all’ATTIVITA’ FISICA abolendo il FUMO. E’ importante prestare attenzione al sanguinamento gengivale e ricordarsi che un’adeguata terapia parodontale non solo determina il miglioramento della situazione orale ma contribuisce al raggiungimento di un miglior controllo glicemico.

 

L’odontoiatra può svolgere un ruolo importante nella tutela della salute orale del soggetto diabetico e anche nella promozione di stili di vita appropriati.

 

L’IMPORTANZA PER LA CRESCITA ORALE DELL’ ALLATTAMENTO AL SENO

Pubblicato il Ottobre 27, 2016

Comunicazione News

dsc_7994

 

Tutti siamo a conoscenza dell’importanza dell’allattamento al seno e di come i pediatri oggi consiglino questo tipo di allattamento nei primi mesi di vita alle mamme che hanno la fortuna di avere la montata lattea.

Oltre ai vantaggi psicologici, nutrizionali ed immunologici l’allattamento al seno è importante anche per uno sviluppo corretto della cavità orale, in modo particolare del palato.

Per il neonato l’allattamento al seno è il lavoro, si può davvero definire così,  principale svolto durante i primi mesi di vita in cui è impegnato più ore al giorno ed in cui esercita un numero elevato di muscoli della masticazione, mimici e della colonna vertebrale.

I muscoli più potenti della masticazione possono influenzare la crescita delle ossa in evoluzione del neonato con interesse anche per le cavità delle vie aeree, permettendo un drenaggio più corretto ed una minore predisposizione a patologie delle vie respiratorie o dei seni paranasali in età adulta.

L’allattamento al seno è  insomma uno dei modi naturali che abbiamo per prevenire problematiche che necessiterebbero successivamente di interventi più invasivi, oltre ad essere una delle peculiarità delle donne che rende unico il rapporto tra la mamma ed il figlio.

LA SENSIBILITA’ DENTINALE

Pubblicato il Ottobre 7, 2014

Comunicazione Prevenzione

CHE COS’E’ LA SENSIBILITA’ DENTINALE
La sensibilità dentale è un fenomeno molto comune che consiste in un dolore acuto e di breve durata che si manifesta in seguito a stimoli termici o chimici.
Questo avviene perché nel tempo, lo smalto può assottigliarsi e le gengive possono abbassarsi, andando ad esporre la dentina.
La dentina è la parte del dente formata da microtubuli contenenti le terminazioni nervose. Mangiare o bere cibi troppo caldi, freddi o dolci innesca una reazione delle terminazioni nervose con conseguente insorgenza di dolore.

CAUSE
Recessioni gengivali
Eccessiva pressione durante lo spazzolamento
Utilizzo di dentifrici troppo abrasivi
Denti scheggiati o fratturati
Bruxismo che può causare usura dello smalto
Consumo di bevande acide che possono provocare erosione dello smalto
Disturbi che causano reflusso dallo stomaco

PREVENZIONE E TRATTAMENTO
Usare una corretta tecnica di spazzolamento (verticale dalla gengiva verso il dente) abbinata a spazzolini con setole medio-morbide oppure usare uno spazzolino elettrico dotato di sensore di pressione.
Scegliere dentifrici con bassa abrasività pensati appositamente per problemi di sensibilità dentale.

Mission

Pubblicato il Settembre 25, 2014

Comunicazione

Impegno, cortesia, professionalità, la salute come diritto di tutti, in un ambiente moderno ed accogliente per migliorare il benessere psicofisico e sociale di ognuno,insieme per sorridere alla vita.

Lettera aperta ai pazienti

Pubblicato il Settembre 25, 2014

Comunicazione

Gentili Pazienti,
il nostro studio si è sempre posto come fine la maggior qualità possibile non solo nella pratica clinica ma anche nella sterilizzazione, nella gestione , nella scelta dei collaboratori e dei fornitori, nella valutazione dei materiali più idonei, nel costante aggiornamento del titolare e di ogni membro dello studio, nell’ aggiornamento delle procedure in base alle linee guida delle società di riferimento nei vari campi dell’odontoiatria.
Lo scopo è di darvi il miglior servizio possibile in ogni momento della terapia. La garanzia che vi consegniamo al termine di ogni cura, più ampia dei termini di legge, è dettata dalla sicurezza del cammino che abbiamo in questi anni seguito e che ci ha portato, dopo un lungo percorso di formazione con consulenti appositi, al raggiungimento dell’Attestato di Idoneità al Sistema di Qualità Regionale, che implica un maggior controllo delle procedure con canoni di sterilità e gestione più alti di quelli richiesti dall’Autorizzazione Sanitaria sufficiente per l’apertura della struttura.
Siamo convinti che la qualità e la prevenzione siano il vero risparmio, e l’importanza che diamo all’igiene dentale con i richiami periodici è manifestazione del desiderio di prenderci cura della vostra salute orale. La soddisfazione che nel tempo ci manifestano i pazienti ci regala orgoglio e nuovi stimoli per portare avanti il nostro lavoro con passione e dedizione.
I risultati fino ad oggi ottenuti ci fanno capire che la strada percorsa è quella giusta, e che non saremmo in grado di lavorare diversamente da così.
Sappiamo che all’utente è ignoto il costo in termini sia di tempo che di soldi che sta alle spalle di una struttura come la nostra.
Sappiamo che ci scontriamo con pregiudizi riguardanti la categoria che non possiamo che considerare fondati su numerosi esempi del passato.
Oggi le cose non sono più così, e noi di quel passato non facciamo parte sia per motivi etici sia per motivi anagrafici.
Facciamo parte del presente e lavoriamo costruendo per il futuro perché vogliamo ancora a lungo, domani, essere una realtà importante della zona.
Vogliamo cambiare l’idea di studio dentistico, innovare e migliorare ponendo voi, la vostra salute e il rapporto con la nostra struttura al centro di ogni scelta, vogliamo offrirvi sempre più servizi creati intorno alle vostre esigenze.
In questo periodo di cambiamenti economici e sociali si affacciano all’orizzonte molte possibilità differenti in base ai desideri e alle priorità del singolo.
Noi siamo pronti alle sfide, con la convinzione che la concorrenza non possa che aumentare gli stimoli ad ottenere il massimo. Siamo altrettanto convinti che alcune strade riguardanti i low cost o i fondi sanitari abbiano come fine esclusivamente il guadagno a scapito della salute e della qualità che non viene posta mai come meta da raggiungere.
Alcune tariffe obbligano una drastica e netta diminuzione del livello di ciò che si vuole ottenere, contando sul fatto che spesso i problemi sono cronici e impiegano tempo a manifestarsi.
Il nostro fine è stato sempre quello di dare alta qualità a tariffe giuste e raggiungibili dalla maggior parte delle persone.
Ciò è possibile senza dover risparmiare sul materiale o le tecnologie ma semplicemente studiando, migliorando, modificando, e rendendo più efficienti i procedimenti.
Quando proponiamo il nostro modello all’interno del network di studi che applicano il sistema di qualità, di cui facciamo parte, nessuno crede mai che ciò che gli mostriamo sia possibile, con la vecchia ed errata convinzione che alta qualità implichi prezzi improponibili.
Percepiamo l’esigenza delle famiglie, perché anche noi viviamo la vostra stessa realtà, di poter risparmiare.
Vogliamo anche però non perdere la nostra indipendenza e dover rinunciare a potervi guardare negli occhi al termine di ogni cura.
Continuando lungo il percorso di reciproca fiducia proponiamo alle famiglie flessibilità nei pagamenti, forme di finanziamento a tassi molto agevolati e promozioni rivolte alla cura dei più piccoli e dell’intero nucleo famigliare, per poter rispondere insieme alla crisi, affinché non sia la crisi a costringerci a rinunciare alla salute.
In questo periodo ci hanno tolto già molto sia in termini economici che di valori, insieme riprendiamoci ciò che ci meritiamo, perché non ci tolgano anche la qualità della vita.

Dott. Jacopo Pellegrini e staff.