I CIBI AMICI DEI NOSTRI DENTI

Oltre ad una visita e a controlli odontoiatrici periodici, lo sapevi che puoi penderti cura del tuo sorriso anche quando mangi?

Alcuni cibi sono utili per la rimineralizzazione e perché rendono i denti più forti, altri contrastano la crescita di batteri che possono provocare la carie e gengiviti.

Una dieta corretta dovrebbe essere equilibrata negli elementi nutritivi: giuste quantità di proteine, grassi, carboidrati, fibre e vitamine. Il calcio, ad esempio, influisce sulla densità dell’osso e ne rafforza la consistenza. I cereali e le fibre, meglio se integrali, aiutano a ridurre l’assorbimento degli zuccheri. Le proteine contengono ferro e magnesio fondamentali per la salute di denti e gengive. La vitamina A aiuta a mantenere sane le mucose e il flusso salivare; la vitamina C è importante per una buona salute parodontale,  ovvero dei tessuti di sostegno dei denti; la vitamina D, indispensabile per la crescita e il rimodellamento osseo, interviene nella regolazione del metabolismo del calcio e del fosforo regolandone l’assorbimento intestinale.

Quindi via libera a:

  • MELE: ricche di vitamine e minerali aiutano le gengive a rimanere sane. Il loro alto contenuto di acqua stimola la produzione di saliva. Ciò aiuta ad eliminare i residui di cibo e a mantenere la bocca più pulita. Attenzione però! Secondo una ricerca del King’s College London Dental Institute non dovremmo eccedere con il consumo di questo frutto perché possiede un alto livello di acidità che potrebbe danneggiare i denti, anche più delle bevande gassate.
  • SEDANO e CAROTE: ottimi se consumati crudi. Ricchi di acqua stimolando la produzione di saliva e hanno un’azione pulente.
  • KIWI: possiedono un alto contenuto di vitamina C e rafforzano il collagene nei tessuti dei nostri denti.
  • NOCI,NOCCIOLE e MANDORLE: contengono vitamina D, calcio, fosforo, magnesio e zinco. Rimineralizzano e sono ottimi per lo smalto dei denti.
  • TE’ VERDE: evitiamo bevande gassate e preferiamo acqua e tè verde. Ricco di polifenoli aiuta a prevenire l’infiammazione.
  • AGLIO: potente antibatterico.
  • SESAMO: come la frutta secca è ricco di calcio e aiuta a rimuovere i residui di cibo. E’ un vero e proprio integratore naturale di sali minerali utili per il nostro organismo.
  • ANANAS: ricco di potassio, magnesio e vitamina C sbianca le macchie dei denti e combatte la formazione del tartaro.

Ricordati infine, dell’importanza della correlazione tra l’assunzione del cibo e una corretta igiene domiciliare, oltre a sottoporti a visite dal dentista con regolarità. L’articolo “Maintaining Traditions: A Qualitative Study of Early Childhood Caries Risk and Protective Factors in an Indigenous Community” pubblicato sull’ Int. J. Environ. Res. Public Health nel 2017  mette in evidenza come l’incidenza della carie nei bambini sia correlata con le abitudini alimentari e anche con una corretta igiene delle famiglie. Non ci sono cibi miracolosi che ci dispensano dall’igiene e dalla cura dei nostri denti!

Pubblicato il Ottobre 26, 2017

Prevenzione