Igiene e disinfezione

Lavoriamo in massima sicurezza per garantire un ottimo risultato.

Ciò che facciamo ogni giorno è dare valore ai sorrisi delle persone. È un lavoro meticoloso e richiede attenzione e rispetto delle corrette procedure igieniche, opportunamente condivise e riconosciute dalla legge”.

 

Lo Studio Pellegrini è attento al rispetto delle procedure: igiene e disinfezione accompagnano con rigore ogni azione di cura e trattamento.

Nello svolgimento delle attività vengono utilizzati diversi tipi di dispositivi, monouso (usa e getta) oppure accuratamente decontaminati, disinfettati e sottoposti a cicli di sterilizzazione dopo ogni utilizzo, mediante apparecchi chiamati autoclavi. Prima della sterilizzazione in autoclave, si procede alla pulizia dello strumento che viene poi imbustato e sigillato.

La scelta, la manutenzione e il controllo degli strumenti di lavoro seguono rigidi protocolli di sterilizzazione suddivisi in fasi (decontaminazione, detersione, confezionamento, sterilizzazione e validazione).

La registrazione dei cicli di sterilizzazione consente, mediante l’apposizione di un’etichetta, di rintracciare la persona responsabile del processo, di individuare facilmente il numero o il codice di identificazione dell’autoclave, di accertare la data di sterilizzazione e la conseguente data di scadenza.

Grazie a questo sistema di rintracciabilità, gli strumenti vengono tenuti sotto stretto controllo e non si avvicinano mai alla data di scadenza poiché nuovamente sterilizzati nei tempi corretti. Il personale dello Studio viene costantemente aggiornato sulle normative vigenti.

Le 5 fasi della sterilizzazione degli strumenti del dentista.
Fasi disinfezione dentale 1 Fasi disinfezione dentale 2